AREA RISERVATA
CLICCA QUI
per accedere all'area riservata del sito
dedicata ai nostri clienti.
 

Il sole ti porta in vacanza

Scegliere il solare termico per le strutture ricettive vuol dire rispetto dell'ambiente, ritorni di immagine, leve di marketing, risparmio economico e benessere per il turista.

Il sole ti porta in vacanza

Il solare per le strutture ricettive: hospitality, esperienza turistica ed ecosostenibilità.

In un momento dell’anno in cui molti gestori di strutture ricettive si apprestano a iniziare la stagione turistica, vogliamo mettere l’accento sull’interessante legame tra struttura turistica e tecnologie green.

Un turismo sostenibile e responsabile, che pone particolare attenzione al rapporto tra attività turistiche e natura, passa anche per la selezione di strutture ricettive eco-sostenibili che hanno fatto scelte energetiche strategiche impiegando risorse rinnovabili e tecnologie rispettose dell’ambiente.

“TURISMO SOSTENIBILE SIGNIFICA ANCHE SCEGLIERE STRUTTURE CHE UTILIZZANO TECNOLOGIE GREEN”

Sempre di più i turisti ricercano percorsi, destinazioni e itinerari per riscoprire il valore della natura, per vivere esperienze “a km 0” e per sentirsi parte di territori ed ecosistemi equilibrati e quanto più integri possibile. In questo contesto, l’adozione di tecnologie, materiali e processi all’insegna del risparmio energetico e dell’utilizzo consapevole delle risorse diventa un fattore strategico di sviluppo e una leva promozionale importante per una struttura ricettiva che voglia inserirsi in questo trend crescente. Secondo l’ABTA, la più grande associazione inglese di operatori turistici, quasi un terzo dei viaggiatori preferirebbe una struttura rispetto a un’altra in base alla sua attenzione ambientale e uno su quattro sarebbe addirittura disposto a pagare un po’ di più per un soggiorno in una struttura eco-responsabile. Questi trend sono ancora più accentuati nelle fasce più giovani.
Un’altra ricerca condotta in Canada (Ontario) ha messo in evidenza che la sostenibilità è un fattore rilevante nelle scelte di viaggio per quasi il 75% degli intervistati.

Come sottolinea anche Legambiente, il turista è sempre più alla ricerca di luoghi e strutture che trasferiscano l’emozione legata al viaggio, e in questo la sostenibilità ambientale è uno dei parametri più attrattivi.
Anche in quest’ottica, l’opzione del solare per acqua calda e riscaldamento è una scelta che gestori e proprietari di B&B, hotel, agriturismi, centri benessere, campeggi e altre strutture ricettive dovrebbero valutare seriamente.

Approfondimento: Le soluzioni di Costruzioni Solari per il business (clicca qui).

“IL SOLARE PER B&B, HOTEL E CAMPEGGI VUOL DIRE RISPETTO DELL’AMBIENTE, RITORNI DI IMMAGINE, LEVE DI MARKETING, RISPARMIO ECONOMICO E BENESSERE PER IL TURISTA”

 Dal punto di vista del manager del settore hospitality infatti, i risvolti positivi non vanno ricercati solo nel risparmio economico e nella riduzione dell’impatto ambientale. Sono da prendere in considerazione anche i ritorni di immagine, la possibilità quindi di avere caratteristiche distintive qualificanti rispetto al territorio di riferimento e di poter contare su leve promozionali e di marketing aggiuntive ed efficaci per poter trarre tutti i benefici dai trend evidenziati. In ultima analisi, si arricchisce l’esperienza turistica e il benessere offerto agli ospiti.
Inoltre, sono ormai diversi anni che numerose strutture in Italia si sono dotate della certificazione EcoLabel, che impone tra l’altro misure per ridurre l’impatto delle proprie attività sull’ambiente, attraverso la riduzione e il riciclo (attraverso la raccolta differenziata) dei rifiuti prodotti e il risparmio.

Guarda gli impianti a circolazione naturale (clicca qui) e a circolazione forzata (clicca qui) di Costruzioni Solari.

HOTEL - Piombino (Livorno)
Acqua calda sanitaria
12 pannelli solari Panda 2,6 - Assorbimento: 31,2 mq

I VANTAGGI DAL LATO TECNICO

Passando agli aspetti più tecnici, sappiamo che bed & breakfast, hotel, agriturismi, resorts, campeggi, case vacanza e strutture ricettive di varie dimensioni hanno un massiccio e costoso fabbisogno di acqua calda sanitaria per le docce, i bagni, le cucine e tutti gli usi igienico-sanitari. In base al tipo di struttura, la quantità di acqua calda giornaliera per ogni utente può oscillare tra i 25-30 litri di un campeggio (temperatura di riferimento: 40ºC) fino ai 40-80 litri di un albergo (temperatura di riferimento: 45ºC), in funzione della sua categoria, senza contare gli utilizzi legati ai servizi generali della struttura. In questi casi l’apporto di un impianto solare termico permette di abbattere i consumi energetici annuali sino al 60-90%, con un fortissimo risparmio sui costi di gestione. Inoltre, con l’acqua calda generata dall’impianto solare è possibile alimentare anche lavastoviglie e lavatrici risparmiando così anche sull’energia elettrica che serve per portare l’acqua a temperatura.

“IL SOLARE TERMICO IN UNA STRUTTURA RICETTIVA COPRE I FABBISOGNI DI ACQUA CALDA SANITARIA PER DOCCE, CUCINE, BAGNI, ELETTRODOMESTICI E PER IL RISCALDAMENTO D’AMBIENTE.” 

Generalmente, nelle strutture ricettive si opta per sistemi a circolazione forzata, anche se in quelle piccole – principalmente B&B – si installano spesso sistemi a circolazione naturale.
Infine, non è da sottovalutare un investimento per un impianto solare termico integrato che alimenti anche il riscaldamento d’ambiente, incrementando ulteriormente il risparmio sulle bollette di gas e luce per le strutture che funzionano anche nei mesi autunnali e invernali. In tal caso si unisce la produzione di acqua calda sanitaria con le necessità del riscaldamento, che può essere integrato con gli impianti di riscaldamento preesistenti, permettendo di ridurre il consumo elettrico con un sensibile risparmio economico. Nelle strutture con buone caratteristiche di isolamento termico (prerequisito essenziale per fare riscaldamento solare), si riesce a raggiungere fino al 50-60% di copertura del fabbisogno termico, che sale fino al 70% nel caso in cui l’impianto sia integrato con una pompa di calore. Se poi si integrano dei moduli fotovoltaici che alimentano la pompa di calore, il consumo si riduce a valori bassissimi, con una sostanziale autonomia dai combustibili fossili tradizionali.
Per approfondire, clicca qui e vai alla sezione Riscaldamento d’ambienteguarda qui il video di CLIMA Solar System di Costruzioni Solari.

“SI POSSONO ABBATTERE I CONSUMI ENERGETICI PER IL RISCALDAMENTO FINO AL 70%”

Molte strutture ricettive hanno poi spesso il vantaggio di possedere già un sistema centralizzato di produzione di acqua calda sanitaria solitamente costituito da bollitori di produzione e accumulo dedicati e da un tradizionale sistema di produzione di calore ad energia fossile. A questo vantaggio, si aggiunge spesso la costanza del fabbisogno lungo tutto l’anno oppure la presenza di un picco importante durante i mesi estivi, proprio quelli in cui la produzione del solare è più massiccia. Questo permette una pianificazione e una progettazione più semplice ed efficace. A partire da tali condizioni, unite spesso alla disponibilità di spazio su tetti o coperture di proprietà, l’installazione di un impianto solare termico risulta certamente un investimento appetibile, con interessanti economie di scala e con tempi di rientro della spesa decisamente favorevoli. Oltre poi alla presenza di importanti incentivi o detrazioni, per attività di questo tipo il solare termico risulta un bene strumentale dell’azienda e come tale può essere messo in ammortamento nei bilanci annuali.

Vuoi saperne di più? Per informazioni o per una consulenza gratuita, contattaci direttamente al num. 0832612626 o scrivi a info@costruzionisolari.it



x

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Clicca su Accetta per aiutarci a lavorare meglio  in conformità con la nostra politica sui cookie.

Accetto Gestisci i tuoi dati IMPOSTAZIONI DELLA PRIVACY